TUMORATO O METASTATIZZATO ?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

TUMORATO O METASTATIZZATO ?

Messaggio  Ferdinando il Mer Feb 20, 2008 10:33 am

Brevemente e per chi è...nuovo: giugno 2003 operato di adenocarcinoma al colon, seguita da chemio adiuvante con Fluoruroacile mensile per 6 mesi. Follow up trimestrale e nel 2005 compaiono le prime metastasi al polmone, trattate con Folfiri, due cicli di tre mesi con somministrazioni 15(a)nali e poi intervento chirurgico polmonare con resezione atipica a febbraio 2006, seguito da un secondo intervento (nodulo ...dimenticato ed altri di nuova apparizione!) ad agosto 2006. Successivamente ricompaiono le metastasi al polmone e vai con la radiochirurgia stereotassica a gennaio,giugno ed ottobre 2007 e da una quarta al cervello (cerebellare).A dicembre 2007 rientro in chemio con Cetuximab (anticorpo monoclonale) e Irinotecan, con somministrazioni settimanali e per mesi 3 che si concluderanno, dopo la TAC t.b. il 27, il 29 febbraio p.v. e...speriamo che me la cavo!
Intanto, tra una chemio e l'altra e nell'attesa dei controlli periodici (follow up), scrivo su alcuni forum (sportellocancro, sostumori, apiccolipassi) e mi dedico con impegno e convinzione a diffondere il verbo della ironiterapia (R) che, se proprio non cura almeno non ha effetti collaterali e, quando va bene, strappa un sorriso se non addirittura una risata. Certo è che al cancro non fa bene, non costa niente e non richiede altro che dedicare un pò del nostro tempo a lèggere cose leggère e cercare di reggere il confronto con chi " piange e ...mangia", cioè che pur non nascondendo i propri percorsi dolorosi si sforza di superarli, oltre che con adeguati farmaci, anche beffeggiandosi dell'ospite e impegnandosi a sovvertire tutte le statistiche avverse.
Riuscirà il nostro...? Per il momento sono in dirittura d'arrivo della prima tappa (...il 50% circa degli adenocarcinomatosi operati supera, di quanto non è...detto!, il 5° anno di sopravvivenza) e presento un invidiabile C.C (curriculum clinicorum) che mi pone ai primi posti della classifica per vincere il...tumorino d'oro!
Un caro saluto e ...teniamoci in contatto!
Ferdinando
avatar
Ferdinando

Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 20.02.08
Età : 75
Località : Roma

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: TUMORATO O METASTATIZZATO ?

Messaggio  roydeste il Ven Feb 22, 2008 6:11 pm

Ciao Ferdinando,
la tua ironia è sopprendentemente fantastica...Grazie per la tua tetsiomnianza piena di forza e di voglia di vivere...

I tumorati e ni che gli siamo vicini abbiamo la possibilità di capire il vero valore della vita...
Non mollare mai...
Un abbraccio
Rosy

roydeste

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 19.02.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: TUMORATO O METASTATIZZATO ?

Messaggio  Ferdinando il Dom Mar 09, 2008 12:50 pm

roydeste ha scritto:Ciao Ferdinando,
la tua ironia è sopprendentemente fantastica...Grazie per la tua tetsiomnianza piena di forza e di voglia di vivere...

I tumorati e ni che gli siamo vicini abbiamo la possibilità di capire il vero valore della vita...
Non mollare mai...
Un abbraccio
Rosy

Ciao Rosy e grazie per il "soprendentemente fantastica", riconoscimento migliore non potevi darmi in quanto ho improntato la mia seconda vita (quella post-arrivo-cancro) a diffondere il verbo, l'aggettivo, l'articolo, insomma tutta la granmadre, ops, grammatica italiana, però in veste riveduta e (s)corretta con l'obiettivo di strappare agli oncocoinvolti almeno un sorriso e comunque mi ci diverto tanto nello scrivere.
Comunque venerdì u.s. sono andato a visita oncologica e beccatevi la relazione:

UFFA’ !!!
…dunque, dove eravamo rimasti? Ah, ecco, a “ TAC sì, NEUTROFILI no!” ed al mio impegno di relazionare in modo meno succinto sull’accaduto. Non spaventatevi,comunque sarò…breve,se ci riuscirò!
Armato di …moglie (embe?), con caffé e cioccolatini per festeggiare con il personale del reparto la tanto attesa resa della TAC, anzi al suo “apparentamento” col vincitore (con lo sconfitto è cosa poco saggia, o no?) cioè “io”, mi porto in ospedale e parlo con l’oncologo il quale, soddisfatto, conferma che le 320 (sì, proprio trecentoventi !) immagini scattate dalla tac sono tutte favorevoli e nessun fatto nuovo ( cioè lesioni per quanto piccole) si evidenziano. Secondo lui è segno che la chemio ha svolto il suo lavoro ed osserva anche che i trattamenti stereotassici di gennaio,giugno ed ottobre 07 , sia ai polmoni che al cervello, hanno egregiamente svolto il loro compito, ma di questo tratteranno gli addetti di Agropoli e di S. Giovanni Rotondo, rispettivamente per le metastasi ai polmoni ed al cerebellare.
Passa poi a leggere i risultati dell’emocromo per il prelievo effettuato la mattina alle 7 in modo da chiudere il ciclo con l’ultima flebo , cioè la 12^ che ho rinviato per sopraggiunta influenza la scorsa settimana. E qui casca l’asino ( ndr. ricordate “Mi manda Picone” con G. Giannini ?) al sorriso iniziale si sostituisce un “questa non ci voleva, i globuli bianchi hanno fatto le bizze, in particolare i neutrofili che sono scesi a 0,95. Non è possibile fare la chemio e quindi dobbiamo correre (correre? E chi ce la fa!) ai ripari”. Il problema sono, ovviamente, le difese immunitarie che definirei più appropriatamente , e spero soltanto temporaneamente, le “indifese immunitarie” che, unite agli attuali effetti chemiocollaterali non fisicamente apprezzabili, cioè non del tipo eruzioni, pruriti, nausea, ecc. e per questo più subdoli, hanno determinato questa "spiacevole" situazione. Quindi sotto con tre fiale pre-preparate del fattore di crescita Neupogen ( fattore stimolante le colonie di granulociti) da fare …ieri, oggi e domani e poi lunedì mattina prelievo per verificarne gli effetti.
Allora scelgo …e mi riprometto di far prevalere la buona notizia su quella …omocromica ma non riesco a sottrarmi alla inca@@atura di vederla, la prima buona notizia tachista, in qualche modo oscurata dai biancofiori (ogni riferimento a… é…voluto!), ai quali non sarà parso vero di occupare il posto di primattore nella rappresentazione del mio vissuto, come se fosse la ribalta di una prima a teatro. Mi concedo una pausa di legittima inc… e poi ma chi se ne f…., pare proprio come il canto del cigno e lasciamoli cantare che tanto il finale sta nelle mani del mio (ho scritto mio!)…oncologo, o no?
E le afte con la mucosità come vanno? Beh, pare si siano convinte a forza di bombardamenti (al contrario di ciò che avviene agli americani et alleati in Irak e Afghanistan) con farmaci vari (o.k. per lo Sporanox sciroppo, Xentafid colluttorio, Aftamed gel e Pyralvex sol.geng.) i quali tutti insieme (appassionatamente?) hanno contribuito a convincerli a mastellianamente autoescludersi, senza condizioni, dai miei prossimi impegni…elettorali (potevo perdere l’occasione che fa l’uomo…ladro!) ? Anche se gli alimenti tali sono rimasti e tardano a diventare CIBO (ah, il piacere del mangiare che spero non tardi a...tornare!).
Cos’altro aggiungere se non che se il buon giorno si vede dal mattino e non è stato proprio un “buono”, allora non disperare che ti resta sempre la sera (rosso di sera buon tempo si spera!) e così proverbiando forse non fregherò l’ospite ma certamente mi sarò tolto uno sfizio e raccolti alcuni sorrisi (spero non di compiacenza tipo “poveretto, a cosa s’è ridotto a scrivere per …campare!”).
Ciao a tutti e ci sentiremo…ancora.
Ferdinando
avatar
Ferdinando

Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 20.02.08
Età : 75
Località : Roma

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: TUMORATO O METASTATIZZATO ?

Messaggio  antonella60 il Mar Mar 11, 2008 10:44 am

ciao Ferdinando,
leggendo il ruo post mi vengono delle domande sulla differenza di trattamento ...aPepo ,anche se aveva valori sballati, non hanno mai sospeso la cura solo quando ha fatto l'ultimo cilco con Taxotere hanno dovuto calare del 25% per la tossicità e invece che ogni 21 giorni andavano ogni 28....e tantissimo cortisone, ma durante i cicli con schema folfiri schem de GRENET faceva una iniezione di atropina ( per contrastare gli effetti collaterali più immediati) ma sempre sempre ogni 14 giorni ho riletto le sue analisi e anche a lui ha avuto problemi di globuli bianchi, anemia eccpiastrine eccessive e mancanmza di potassio ( mi ricordo i crampi tremendi e i massaggi che gli facevo) ...forse hanno mscelto il male minore....
Adesso dovresti aver rifatto gli esami del sangue come sono andati ? fatto lo sturalavandino? un abbraccio e in gamba
avatar
antonella60

Messaggi : 100
Data d'iscrizione : 21.02.08
Età : 57

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: TUMORATO O METASTATIZZATO ?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum