CANCRO, TV E...CENSURA !

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

CANCRO, TV E...CENSURA !

Messaggio  Ferdinando il Dom Mag 04, 2008 10:19 am

Ho assistito giovedì 1.5 ad una puntata di annozero davvero sconvolgente ( per me che pure mi considero ...rotto a tutte le esperienze! ) e sono giunto alla fine resistendo alla tentazione di cambiare canale. Non m’è piaciuto Santoro, tollerante oltre ogni dire ( audience docet? ) ed il tono di inusitata violenza che ha pervaso tutta la trasmissione con in primo piano Grillo e Sgarbi ( il diavolo e l’acquasanta, o viceversa? ) e m’è rimasta in bocca tanta amarezza per uno scadimento inaccettabile della tvgeneralista a livello di aggressione gratuita e volgare. Di chi parlo? Ma dello sgarbo quotidiano, ovviamente, la cui presenza in video ( non gli basta quella di assessore alla cul....tura di Milano ? ) mi è apparsa del tutto fuori luogo e funzionale soltanto ad aumentare l’ascolto.
E fin qui pazienza, anche Santoro “ tiene famiglia ”, tutti devono “ campare ” e sopravvivere al “ cainano ” che incombe e prepara, forse, un altro editto bulgaro, anche se pare che il primo, sgarbi garante, ce lo siamo sognati. Niente di nuovo sotto il sole con la conferma della volgarità sgarbiana e della professionalità di Travaglio e, piaccia o no, comunque la Rai ha svolto la sua missione d’informare a 360° in barba ad un silenzio assordante su di un’iniziativa che pure ha coinvolto oltre un milione di italiani in un solo giorno ( D-Day per i tre referendum grilliani-dipietrista ).
I quotidiani di ieri però riportano le reazioni di Petruccioli (il raipresidente bipartizan?) e di tanti garantisti a difesa, almeno è ciò che dichiarano, di Napolitano e di Veronesi, a loro dire vilipesi ed offesi dagli attacchi ingiustificati di Grillo ( il primo dormirebbe ed il secondo ha interessi in una spa e non direbbe il vero sulla dannosità degli incerenitori di RSU ) . Niente sul comportamento sgarbiano e sulla incredibile tolleranza santoriana alle infinite volgarità dell’uomo più “ ac..cul...turato ” di Milano, anzi un richiamo (...e non finisce qui! ) a Santoro per non aver esercitato il “ DOVERE ” di censura preventiva sul dire di Grillo !
Non entro nel merito delle accuse ( dettate dal rammarico? ) al Presidente Napolitano e, meno che meno, in quelle indirizzate al “ nostro ” prof. Veronesi ( l’ho avuto spesso come interlocutore attento e puntuale su sportello-cancro, anche su temi....scottanti, andate e leggete i post indirizzatogli e le risposte date! ) , osservo soltanto due cose:
1- nessuno dei due ha ritenuto di dover rispondere, anche indirettamente, alle c.d. accuse grilliane, forse perché non adusi a farlo neanche in condizioni peggiori di vili aggressioni che gli sono pervenute, non poche, dalla parte politica avversa ed ora al governo, indice di uno stile che fa la differenza, mi sia consentito, tra gli uomini ed i quaquaraquà. La tolleranza ( eccessiva? ) del primo ( garante di tutti gli italiani? Sì , ma di quelli ...onesti! ) e la incontestabile trasparenza del secondo ( interessi in spa e finanziamenti ricevuti per la ricerca dai farmaceutici mai nascosti ), da lui dichiarati sono ben noti e quindi dov’è il problema?
2- perché i “ buonisti ” hanno attaccato della trasmissione soltanto il servizio su Grillo e non l’indecente, volgare e strumentali falsità pronunciate da sgarbi? Rispondo con un molto di moda: a pensare male si fa peccato, ma a volte ci s’indovina!
Meditiamo, gente, meditiamo e mi auguro che non si arrivi a legiferare anche sulla censura preventiva o a ripristinarla in “nero” e che ci riporterebbe agli anni d’oro dell’oscurantismo democristiano di sacrestia.
Ferdinando
avatar
Ferdinando

Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 20.02.08
Età : 75
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum