Habemus...

Pagina 38 di 38 Precedente  1 ... 20 ... 36, 37, 38

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

saluti

Messaggio  sono lor il Dom Dic 27, 2009 2:34 am

ciao a tutti
saluto in particolare erica: voglio farle i complimenti: hai visto mia cara, che ce la fai, giorno per giorno senza farti roppe domande....ce la fai ed è giusto così...ricorda la forza di tuo padre nella malattia e sarà il miglior aiuto per farcea sempre di più, sempre meglio.I tuo figli te ne saranno grati per sempre.......purtroppo ho letto anch'io di Gio el a cosa mi rende doppiamente triste, per sua mamma, lei e tutta la famiglia...e per me....la mamma di Gio e bruno sono stati appiati in varie fasi della terapia, hannoa vuto un percorso simile, anhce se bruno si è ammalato qualche mese prima e il mieloma di Graziella sembrava un po' più aggressivo....quando una perona malata di mieloma se ne va, io mi sento sempre davanti aun tribunale inappellabile: la malattia non è guaribile, curabile, sì, ma per quanto tempo, Dio mio? Bruno è stato diagnosticato nel maggio 2005.......e la paura è davvero tanta. Riguardo alla mamma di GIo, io credo che le altre cose tristi avvenute in famiglia nelgi ultimi mesi abbiano accelerato la sua fine...ricordo l'anno scorso quando Ale ebbe le convulsioni...bruno era distrutto, voleva andare là (in Alta valcamonica, con la neve, ma non riusciva neanche ad alzarsi dal divano dai dolori.........più volte ci saimo detti che se al cucciolo succedesse qualcosa di grave lui ne morirebbe, perché il suo sitema immunitario che oggi lo tiene in piedi andrebbecompletamente in tilt......penso che per la amdre di gio la malattia di michi, sia pur guaribile, sia stata davvero fatale.....e mi dispiace ancora di più....i bambini, no! davvero, loro almeno dovrebbero essere immuni dacerte sofferenze
Buona notte
lory

sono lor
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  ericabaroni il Mer Gen 13, 2010 2:52 pm

Passo di qui spesso, ma vedo il silenzio... Anch'io non riesco a scrivere , forse per non buttare qui dentro altro dolore. La situazione di mio suocero è in alto mare, l'istologico è negativa, ma non capiscono cos'abbia al pancreas. In questo periodo ha già subito tre interventi. Ora è in rianimazine e non ci spiegano perchè è ridotto così. Dicono di non capire...E intanto torna più forte il ricordo degli ultimi giorni di mio papà...insopportabile.
Ho letto Loredana su Piccoli Passi... è un forum molto più vivo di questo, frequentatissimo. Chissà perchè il nostro forum non riesce a decollare...
Un abbraccio a tutti
avatar
ericabaroni

Messaggi : 178
Data d'iscrizione : 19.02.08
Età : 55
Località : Provincia di Milano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

io ci sono

Messaggio  sonolor il Mer Gen 13, 2010 5:40 pm

erica ciao
anch'io vengo qui spesso, e poi, non trovando news, me ne vado senza scrivere niente
anche oggi ci ho provato, ho trovato il tuo post e voglio far sentire la mai voce, è vero, scrivo sull'altro forum...là c'è molta vita, però sinceramente c'è troppa sofferenza, tanti giovani malati e ormai anche diversi decessi per malattie che a parole sono curabilisisme, come il linfoma hodking.....
per ora ho deciso di continuare, poi si vedrà
mi stupisco del fatto che a tuo suocero non trovino nulla, a volte succede ancora che un tumore si nasconda così bene nei posti più impensati e manifesti problemi in altre parti del corpo.
siccome nella vita gli incontri non sempre si fanno per caso, settimana scorsa sono andata dal medico per farmi prescrivere l'antibiotico per Bruno che aveva la febbre...il nostro doc era in vacanza e il collega che lo sostituiva (adesso hanno costituito uno studioa ssociato, con 4 medici) continuava a uscire per dire che avrebbe visto solo i propri pazienti perchè a mezzogiorno doveva andarsene. io ho subito detto che non me ne andavo, perché mio marito aveva una patologia seria, e se mi serve subito la'ntibiotico, lui deve prescrivermelo...altrimenti al farmaqcia non me lo dà....e il giorno dopo era prefestivo, quindi l'ambulatorio era chiuso. Risparmio tutti i commenti sul fatto che i mediic guadagnano soldi costituendo lo studioa ssociato enon possono rifiutare di veder ei pazienti degli altri colleghi eccc.ecc....dico solo che dopo di me entra una signora tutta scarmiglita, che si avvale die miei discorsi epr dire che anche lei non se ne va, suo marito è uscito dall'ospedale e ha bisogno di cerotti antidolorifici, poi deve tornare a fare la chemi...insomma, finisce che mi racconta che suo amrtio ha...UN MIELOMA MULTIPLO: lui ha 45 anni, è stato esaminato da tre ospedali, anche e con visite a pagamento, ha fatto mille esami ma non trovavano niente, anzi gli han detto che era pazzo, fissato...non aveva niente e aveva una documentazione come se fosse in fin di vita (infatti, quasi quasi lo era..), si è rotto tre costole, una forse a seguito di una frenata forte con il camion, ma le altre? Possibile che uno si rompe tre costole una per volta? insomma, nei mille esami mancava l'elettroforesi e siccome il mieloma era considerato (ormai purtoppo non più) una malattia degli anziani nessuno si è chiesto neinte. E lui voleva morire per il dolore, non mangiava, non camminava più. Ora ha iniziato le terapie e sta emglio. Ha tre fratelli e i mediic han già parlato di trapianto.
Ciao, spero che potremo risentirci presto
lory

sonolor
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  Patty74. il Mar Gen 19, 2010 1:21 pm

Ciao a tutte. Mi scuso per la latitanza, ma a volte non mi sento di scrivere, di parlare ancora di tutto questo perchè non mi va di tediare gli altri che già hanno problemi grossi. Volevo fare i miei complimenti ad Andrea per la Laurea. Volevo dare il benvenuto a Giulia anche se forse era meglio ci fossimo incontrate su un altro forum, magari per altre motivazioni. Miki ha fatto le tac di controllo, ma la situazione non è ca,mbiata. Ha iniziato a dicembre il nuovo protocollo di chemio. Folfiri. Ha messo il port, e dopo un primo momento di crisi si è già abituato ad averlo. I primi 2 cicli sono andati benissimo, martedì invece ha iniziato il 3° ma ha iniziato a stare male. A parte le dita di mani e piedi che non le sente, ha nausea, dissenteria continua, stanchezza......poi è anche giù. sta perdendo un po' della forza che aveva e io non so come aiutarlo a riacquistarla tutta. A lui manca il suo lavoro, lui è un vigile del fuoco con la passione del suo lavoro. Stare in un ufficio non è la stessa cosa. Lui vede i colleghi uscire, sente le sirene dell'APS e non può far parte ella sua suqdra. Questo per lui è uno scoglio davvero grosso da passare. Io cerco sempre di arrampicarmi sugli specchi e trovare buone motivazioni per spingerlo ad affrontare con coraggiop tuttop questo. Ma sapete......inizio ad esaurire le scorte di idee. Come faccio a guardarlo negli occhi e dargli coraggio, quando ho la morte nel cuore. Poi penso che non potremo mai più provare la gioia di un figlio......e questo mi fa stare malissimo. Poi penso a come sarà un futuro con la nostra bambina se lui non ci sarà più.....Sto anche diventando paranoica e ipocondriaca. Oggi ad es. vado a fare una visita perchè da tempo mi fa male un seno. So benissimo che il tumore al seno non fa male, ma tanto la testa viaggia e inizio a pensare "ecco ci siamo. anche io ho qualcosa. così morirà lui, morirò io e Ali resterà sola"sembro una psicopatica lo so, ma ho il cervello che viaggia a 1000. Sarà normale tutto questo? Abbraccio forte forte tutte voi.
Patty

Patty74.
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

qui e ora

Messaggio  sono lor il Mar Gen 19, 2010 7:40 pm

cara Patty
io penso che tu non sia affatto una psicopatica, ma una persona giovane che tutto pensva tranne di doersi confrontare con la malattia del proprio compagno. Perciò, rassicurati sulla tua salute mentale, anche se magari un aiuto da uno specialista esperto in materai non sarebbe male: da quando Bruno si è amalato, io sono in cura dallo psichiatra, e ho fatto per circa 3 anni colloqui psicologici, non perché sia "matta" ma per avere un supporto in una situazione non facile.
Circa le tue preoccupazioni per la bimba, sono anch'esse normalissime nella tua condizione attuale: quando ci succede un evento negativo, ci preoccupiamo soprattutto per le persone che riteniamo più deboli, a cominciare dai bambini. In realtà, sia nel forum che nella mia vita, ho constatato che spesso sono i bimbi a darci coraggio, e soprattutto se dobbiamo occuparci di loro abbiamo meno tempo per crogiolarci nel dolore. Ho un'amica; Roberta, il cui marito è morto a 40 anni per un tumore metastatico al rene, lasciandola con tre bambini......credimi, lei lo amava molto, stavano insieme fin da ragazzini, ma avere tre figli e un lavoro ha portato lei a sviluppare una forza incredibile.
Riguardo alla tua salute fisica, non devi spaventarti, ma neanche e sottovalutare la "pallina" al seno: probabilmente non è niente, ma devi esserne al più presto sicura, perciò vai dal tuo medico, efatti afre una visita al seno con ecografia mammaria e, s enecessaria nonostante la tua giovane età, anche una mammografia. Aspetto qui che tu mi dia riscontro. Magari non parlarne con Miki, vai con ta madre o con un'amica (non da sola, se tu fossi a Milano io ti accompagnerei senza problemi). Quando sarai certa che non è niente, avrai almeno un motivo per festeggiare.
Riguardo al lavoro, capisco perfettaemnte le sensazioni del tuo compagno perché le ha vissute anche Bruno. devi però ripetergli che il valore di un uomo non è in quello che fa, ma in quello che è, e che lui ha già svolto molte operazioni complesse, salvando anche delle vite, quindi è già fortunato (c'è gente che passa la vita a fare il "topo d'ufficio") e se adesso è lui che è in situazione di non completa efficienza fisica è giusto che possa avere un lavoro che sia compatibile con quello che oggi può dare e fare. Pensa che ho conosicuto una perosna che, fatta la prima radioterapia, è stata licenziata....e io stessa ho perso la possb ilità di avere una acrrira, mi hanno declassata togliendomi un'indennità di oltre 1000 euro al mese lordi, appena Bruno si è ammalato. Sono stata mesi senza avere niente da fare...io che avevo diretto non so quanti progetti in regione, avevo fatto docenze e pubblicazioni....Putroppo, la malttia influisce anche su questo, ma occorre per prima cosa concentrare le nostre energie sulla salute, il lavoro poi in qualche modo si sistema, basta avere uno stipendio per vivere....
E infine, per il tuo desiderio di avere un figlio, di consiglierei di tenerlo in serbo: non si sa mai, guarda.....per ora, sii serena e felice di avere una bimba bella e sana, nata dal vostro amore, e una sola: nelle difficoltà, meglio un numero ridotto di figli, specie piccoli, credimi! La bimba richiede le vostre attenzioni ma con una sola puoi anche dedicarti al tuo compagno, e comunque avete avuto la gioia di essere genitori...quanti giovani malati a causa delle terapie perdono questa possibilità...ne ho conosciuti diversi, sai? e adesso consiglio a tutti di conservare il seme prima di iniziare le cure, non si sa mai....se lui starà meglio magari potrete pensare a un altro figlio: mio cugino a 33 anni ha avuto un tumore retronasale, curato con radioe chemio, aveva un figlio di 8 anni e ne avrebbe voluto un altro; sono passati i fatidici 5 anni, e a 39 anni(sia lui, sia la moglie) ne hannoa vuto un secondo, un maschietto bellissimo e pestifero

sono lor
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  Alma il Mar Gen 19, 2010 7:40 pm

Tutto e niente è normale in certe situazioni, anch'io ho tuttora tanta paura di ammalarmi, di morire, di lasciare mio figlio da solo. Credo siano reazioni a tutto quanto stai vivendo. Fatti aiutare dal tuo medico con qualche ansiolitico, a volte da soli non ce la si fa.
Non ci sono modi per affrontare certe cose, posso dirti solo di trarre tanta forza dalla tua bambina, cerca di darle una impressione di normalità senza però mentire troppo, se il babbo è stanco cerca di farglielo capire ma lasciare sempre che stia vicino a lui quando vuole, anche se piccoli i bimbi possono capire tutto ed è peggio se invece li lasciamo immaginare.
Coraggio Patty, sei una donna forte e Miki lo sa.

Simona dicci di te, tutto ok?

Complimenti ad Andrea.

Erika la tua mamma come va?

Maura, dacci notizie.

Un grande abbraccio a tutti e vi penso
Alma

Alma
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  Simona il Mer Gen 20, 2010 10:52 am

Buongiorno a tutti..
Scusate l'assenza ma ultimamente mi sono collegata poco per via delle nausee..la gravidanza procede bene, la prossima settimana entro nel quarto mese..ovviamente siamo al settimo cielo..anche se ho sempre l'ansia che qualcosa possa andare storto..lo so, mi devo dare una calmata..
Ho letto della mamma di Giò, non ho veramente parole, mi si stringe il cuore..
Patty, non sei una psicopatica..le tue paure sono più che giustificate..purtroppo quando si vive la malattia di una persona cara, quando si entra in quel circolo vizioso, la nostra vita cambia..e ti capiamo bene..vedrai che quella pallina non è niente di che..tu però un controllino fallo, così ti tranquillizzi..
Erica, come sta tuo suocero?
Lory, voi invece come state?
Andrea, com'è andata la laurea?
Vi abbraccio forte..e anche se poco presente, non vi ho dimenticati..
avatar
Simona

Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 19.02.08
Età : 37
Località : SOLARO (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  alma57 il Mer Gen 20, 2010 11:44 am

Che bello Simona!! E' una notizia stupenda, chissa la zietta che gioia!

Vedrai che ancdrà tutto benissimo e il tuo bimbo/bimba (?) ha un angelo custode speciale che lo protegge.

un abbraccio
Alma

alma57

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 10.08.08
Età : 60
Località : Todi

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  ericabaroni il Mer Gen 20, 2010 12:02 pm

Prima di tutto un augurio speciale a Simona... queste notizie non possono che far esultare: la vita vince sempre!
Per Patty... è normale in una sutuazione come la tua preoccuparsi per nulla. E' successo anche a me e ancora adesso mi allarmo per il minimo sintomo. Non è paranoia te lo assicuro!
Alma... mia mamma la vedo a terra, ma lei è forte e non chiede niente, cercando di reagire. Capisce che noi siamo presi con mio suocero. Riguardo a lui siamo sotto pressione perchè è da 2 settimane in rianimazione... alla fine dopo aver chiesto il parere ad un altro medico, si è giunti alla conclusione che aveva un'ulcera che nessuno ha riconosciuto: incredibile. Il problema è che ha creato danni enormi e ancora non sappiamo se ne uscirà. Ogni giorno insorge qualcosa... aspettiamo.
Un saluto a Lory che nonostante le sue preoccupazioni ha sempre una parola per tutti.
E un saluto a tutti quanti con un grande abbraccio!
Erica
avatar
ericabaroni

Messaggi : 178
Data d'iscrizione : 19.02.08
Età : 55
Località : Provincia di Milano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

giulia e non solo

Messaggio  antonella60 il Mar Feb 23, 2010 5:31 pm

sono qua forse di passaggio o forse per tanto.....giulia è uscita dal centro di neuropsichiatria , dove è stata ricoverata per 4 lunghissimi mesi ( depressione ansione maniacale suicida) adesso sta seguendo un periodo di riabilitazione psicoterapica ( ogni giorno per due o tre ore va al centro per parlare) non sta meglio e sinceramente non vedo segni di miglioramento unica cosa dobbiamo essere molto attenti ad ogni sua mossa ...slata volutamente le terapie nasconde i farmaci...insomma una situazione per nulla rilassante... ma questo sarebbe nulla se solo tutto tornasse a posto...ieri sera brutta crisi di panico, berci non saprei come definirla....io e suoi fratelli siamo quasi esauriti , parlo con la psicologa e la psichiatra che la seguono a sentire loro e del tutto quasi normale sta migliorando ......almeno dicono loro butta fuori.-
Per tutti voi non ho scritto e non vi ho letto molto ma trovo novità belle ( simona) e certamente meno belle...gio erica giulia.....mi capita spesso di soffermarmi e di cercare di dare significato alla vita, ho cercato di riavvicinarmi anche alla fede( scarsi risultati) ma non trovo nulla che mi dia sostegno se non alla sera guradare i miei ragazzi seduti insieme a me intorno al tavolo a cenaa volte abbozzano un sorriso a volte rimaniamo in silenzio ( il nostro silenzio e troppo forte e le lacerazioni dell'anima urlano troppo forte) . Con Elisa e Giulia ci siamo concesse alcuni gioni di relax in abruzzo ( giovanni lavorava poi l'amore ....) devo dire che siamo state abbastanza bene rilassate e tranquille. Ormai sono 3 anni e ancora non troviamo pace....ci sentiamo dire che non abbiamo ancora elaborato il lutto ( forse nemmeno vogliamo elaborarlo) rimaniamo agrappati a tracce materiali( abiti, casco foto...ecc) mentre dovremo imparare a vederlo in un' altra dimensione....QUALE?
avatar
antonella60

Messaggi : 100
Data d'iscrizione : 21.02.08
Età : 57

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  ericabaroni il Ven Feb 26, 2010 10:34 am

Cara Antonella, vorrei esprimerti il mio sostegno e la mia comprensione. Posso solo immaginare la tua angoscia e preoccupazione. Spero davvero che , come dicono gli esperti, ci siano i miglioramenti per Giulia. Riguardo all'elaborazione del lutto... è difficile per me, che comunque non vivevo con mio padre, era ormai anziano, posso capire quanto sia doloroso per voi. Bisogna imparare a convivere con la loro assenza fisica, ma ogni piccola cosa fa crollare la parvenza di serenità che ci siamo costruiti.
un abbraccio
avatar
ericabaroni

Messaggi : 178
Data d'iscrizione : 19.02.08
Età : 55
Località : Provincia di Milano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  Andrea BF il Gio Mar 04, 2010 3:18 am

prova 1.2.3.prova
avatar
Andrea BF

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 26.04.08
Età : 37

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  Andrea BF il Gio Mar 04, 2010 3:28 am

non ci credo, finalmente sono riuscito ad inviare un messaggio!!!!
E' da natale che tento di scrivere, non so quanti messaggi ho provato ad inviare senza mai riuscirci...ma solo io ho avuto queste difficoltà?
vabbè, avevo così tante cose da scrivervi a caldo della tesi!!!
Comunque, è andato tutto bene, ho portato a casa un discreto 98, sono contento! E' stata una giornata impegnativa, lo stress, la stanchezza, l'ansia di non sbagliare e non impappinarmi durante la discussione, ma sono andato filato e il mio progetto è piaciuto alla commissione. papà e nonna ovviamente commossi e alcuni veri amici al fianco.
non ho festeggiato un granchè, non mi sentivo di fare festoni come di solito si fa a questi eventi....l'amarezza di non avere lì mia mamma era sempre pronta a saltar fuori e non smettevo di pensarci pur facendo finta che andasse tutto bene. In ogni caso ho passato una bella giornata con le persone a cui tengo e hanno fatto di tutto per spostare i pensieri ad altro. Finalmente poi sono arrivate le vacanze, ne ho approfittato per dormire, cosa che non facevo da 2 mesi. poi è passato anche il Natale e le festività ed è ricominciata la vita quotidiana. Sono tornato a lavorare a tempo pieno nello studio dove ero prima e finalmente ho uno stipendio non da fame. Insomma, le cose cominciano a girare...
avatar
Andrea BF

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 26.04.08
Età : 37

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  Andrea BF il Gio Mar 04, 2010 3:37 am

scusate se spezzo i messaggi ma ho sempre paura di scrivere per niente...

bè, vi ringrazio per tutti i complimenti che mi avete fatto sulla fiducia, sono dispiaciuto di non essere riuscito a rispondervi man mano! Vi ho sentite tutte molto vicine, e come ho già detto, è anche merito vostro se sono riuscito a chiudere con l'università...ora sono ingegnere!!!!(oddio, mi manca l'esame di stato ma questa è un'altra storia).

bè, ora che sono di nuovo riuscito ad accedere al forum, mi farò vivo presto per raccontarvi qualcos'altro e per parlare e sapere anche un pò di voi...di cose, purtroppo molte brutte, ho visto che ne sono successe da dicembre...
vista l'ora è meglio che vada a letto però...
mando un abbraccio fortissimo a lory (sei un esempio per tutti noi), erica (coraggio), antonella, simona, alma, patty e annac e a tutte quelle che purtroppo a turno dimentico
a presto,
andrea
avatar
Andrea BF

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 26.04.08
Età : 37

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  alma57 il Gio Mar 04, 2010 2:11 pm

grazie Andrea delle notizie, belle finalmente! Immagino il velo di tristezza del giorno della laurea ma sei stato bravissimo, il tempo aiuta anche in queste situazioni, fra qualche giorno per me sono tre anni dalla partenza di Claudio e a volte ho proprio tanta nostalgia ma non mi soffermo più sulla malattia guardo avanti e penso a lui con tanta tenerezza, scaccio la rabbia di non averlo qui ma sono sicura certissima di questo che loro ci vorrebbero sereni e questo vale sicuramente anche per la tua mamma e te lo dico io che sono mamma.

Dacci ancora tue notizie ci fa tanto piacere.

Mando un abbraccio a tutti, sono un po' preoccupata perchè non sento Lory neanche privatamente, anzi se ci leggi fatti sentire!!!

Patty come va?

E le nostre future mammine, dateci notizie anche voi.

Vi penso spesso e coraggio tanto coraggio a tutti

Alma

alma57

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 10.08.08
Età : 60
Località : Todi

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

buongiorno a tutti...........

Messaggio  debbyp1 il Ven Mar 05, 2010 11:57 am

è proprio tanto che non scrivo.....
da dove inizio...il 21 dicembre è nato il mio piccino DAVIDE....
è stata dura...è nato di 8 mesi causa gestosi.la mia pressione era altissima 250_150 e non si poteva più aspettare.
piccolino kg. 2510 ma molte forte! niente incubatrice ed una fame da lupi.
e l'abbiamo chiamato DAVIDE...anzichè domenica come voleva mia suocera.
poi però 3 settimane dopo mi hanno ricoverato d'urgenza in terapia intensiva per embolia polmonare bilaterale, infarto polmonare, polmonite e versamento pleurico.
mi hanno preso al volo..a.ncora qualche ora e non ci sarei + stata...
mamma mia..ho i brividi...
il mio primo pensiero quando l'ho saputo è andato al mio dolce papà... e mi sono detta :" bhe se è arrivata la mia ora, di là ci sarà sicuramente il mio papi ad aspettarmi!"
ma poi ho ripensato al mio piccolino, alla sua fragilità, a quanto mio padre avrebbe voluto vedere crescere davidino e mi sono fatta forza...e ce l'ho fatta!
dopo 10 gg ero fuori pericolo...sempre coscente...
ora la via di guarigione è lunga, esami del sangue tutte le settimane, comtrolli ematologici, tac , radiografie ..ecc
ma sono ancora qui e poterlo racconatre è un miracolo!
mi sono disperata tanta per il mio papi, credevo di morire senza lui, ho seguito il percorso di terapia del lutto ( e ancora oggi lo seguo), vedvo tutto buio, senza via d'uscita!
ed invece....credo che questa sia l'ennesimo segnale...la vita continua...ed occorre andare avanti!
un saluto a tutti voi...vi penso sempre.....
avatar
debbyp1

Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 19.02.08
Età : 41
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  Dony il Ven Mar 05, 2010 8:07 pm

carissimi tutti!
che dire.....avrei tanto da raccontare....non mi sono più collegata ma ho cercato di scorgere ogni particolare nei post precedenti. quando ho visto che non li leggevo da un anno quasi (!!!!) a quel punto ho detto: entriamo e ritorniamo se non altro a far sentire la presenza (sia pure virtuale) di qualcuno che condivide le vostre preoccupazioni xchè le ha vissute in un modo o in un altro. Sono la dony che ha la mamma operata di pneumonectomia dx nel 2008 e che da qualche mese ha visto il risveglio del male a un linfonodo sovraclaveare. Per farla breve: chemioterapia con TARCEVA e....staremo a vedere....anche se oggi ho avuto riscontro da una tac richiesta d'urgenza di un versamento pericardico che dovrà essere valutato lunedì prox con ecocardiografia; la tac rileva anche che i linfonodi millimetrici al polmone sx sono aumentati. A volte non ho più voglia nè di parlare nè di sentire nè di dire fare o disfare.....poi qualcosa mi attira di nuovo nel vortice e DEVO tornare in me.
scusate se sono così ....
comunque vi abrbaccio tutti
a presto
Dony
avatar
Dony

Messaggi : 40
Data d'iscrizione : 21.02.08
Età : 49
Località : Provincia di Milano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  alma57 il Ven Mar 05, 2010 8:16 pm

Carissima Debby mamma mia che brutta avventura, ma ti sento forte e piena di coraggio. Sono felice per Davide , sicuramenbte lui ti ha dato la forza di riprenderti, ora fatti una bella convalescenza, fatti aiutare nelle cose pesanti e noiose e tu dedicati solo al tuo piccolino.

E' vero che avere un figlio è come un altro innamoramento? io lo paragono a come quando uno si innamora e si dedica tutto all'altro.

Ti auguro tanta felicità e buona salute

a presto
Alma

alma57

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 10.08.08
Età : 60
Località : Todi

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  Simona il Dom Mar 07, 2010 7:38 pm

Carissimi...come state?
E' un pò che non scrivo, ma vi leggo sempre..è che a volte mi mancano le parole..scusatemi..
Antonella, ti abbraccio forte...non riesco ad aggiungere altro..è una situazione così delicata..tu e la tua famiglia meritate tanta serenità e spero che presto un pò di pace arrivi anche per voi..
Dony, mi ricordo di te..anche se è passato tanto tempo..come stanno i tuoi bambini?
Andrea, congratulazioni Dottore!
Debby, caspiterina..l'importante è che ora tu stia meglio..adesso c'è il piccolo Davide con te..tu hai bisogno di lui e lui ha bisogno di te..
Lory, sono mesi che non leggo tue notizie..
Io sono entrata nel 5° mese, a breve saprò se è un maschietto o una femminuccia..non pensavo di essere così fragile, questa parte di me non la conoscevo.....questo piccolino lo amo tanto...e ho quasi paura ad essere felice..vorrei che fosse già qui con me..

Alma, Erica, a tutti...un caloroso abbraccio..
avatar
Simona

Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 19.02.08
Età : 37
Località : SOLARO (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

eccomi qua

Messaggio  sono lor il Ven Apr 02, 2010 11:07 pm

buona sera
entro per augurare la Buona Pasqua atutti...
chissà se riuscirò a riprendere qualche contatto privato, mah...il tempo è sempre meno...eppure lavoro molto meno rispetto a qualche anno fa. tutto è più pesante, certi gironi non farei niente dall mattina alla sera
comunque, si va avanti
ho provato a scrivere su "piccoli passi", è un forum cui si era dedicato anche il nostro grande ferdi...ma poi, non ce l'ho fatta
E' un sito vivace, molta gente scrive ogni giorno, specie di malattie ematologiche, ma poi molti si perdono quasi subito, parecchi giovani muoiono ed è ogni volta una vera tristezza, poi....proprio eprché c'è tanta gente, i vari casi sono seguiti dagli altri, amministraori compresi, con attenzione molto diversa...e questa è una cosa spiacevole......va beh, ormai ho smesso di scrivere e sono contenta così
qui, tutto procede...Bruno sta discretamente, con i suoi dolori alla schiena, alla eanche, e nell'ultimo periodo una tosse serale stizzosa ricordo dell'ultimo raffreddamento che non se ne va, e cominci a preoccuparmi.
Sonia frequenta in modo ormai stabile un ragazzo, settimana scorsa è andata alle terme con lui, continua con lo stesso lavoro, l'università langue e io ci sto malissimo: i prox controlli sono per l'inzio di amggio, io vorrei sentire prima un aprere medico, ma lui fa (ovviamente) orecchio da mercante.
Diego e la sua famiglia stanno benino, alessio è spesso vittima delle tonsilliti, anche se adesso ha sempre meno febbre, mangia pochino ed è lungo e magrolino, ma molto massiccio, ha solo 2 anni e mezzo, ed è alto 96 - 97 cm, pesa oltre 14 kg.
io....io son qui, il lavoro procede da casa , almeno fino a giugno.
Voglio fare i miei complimenti a Debby per Davide e a Simona, che orami saprà se avrà un maschio o un afemmina.
Io, a fine giugno inizio luglio, dovrei diventare nonna di alice. sono contenta, ma nel contempo stanca, triste, come se non mi aspettassi più niente di buono dalla vita. Non so che farci, è così...forse, è anche per questo che non scrivo
Vorrei chiedervi una piccola cosa: qualcuno di voi ricorda se giovanna, gio74, aveva scritto di avere 2, o 5 nipotini,e se nel peirodo in cui scriveva nei "nostri" forum era nata qualche nuova nipotina? Nn so, di solito ho buona memoria e su questa cosa mis ento confusa, ed è una sensazione per me molto spiacevole
Intanto, non vi darò notizie né di mio zio, nè di un paio di colleghi......se resisterò a scrivere qui, ne parleremo prossimamente.
per ora voglio attenermi alle cose meno negative
rivolgo il mio pensiero affettuoso ad Antonella, mi piacerebbe avere notizie di lei e dei suoi ragazzi, e mi auguro che Giulia stia affronatndo positivamente le sue difficoltà.
abbraccio anche Erica, psero che suo suocero stia meglio, o che perlomeno nella sua famiglia ci siano giornate più tranquille.
e infine, ancora complienti all'Ing Andrea, spero che lui, suo padre e suo fratello siano sempre uniti, forti e simpatici come i tre moschettieri: è così che sua mamma li vuole.
Per ora, buona notte...e un in bocca al lupo atutti
lory

sono lor
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  Patty74. il Lun Giu 21, 2010 10:52 am

Ciao a tutte/i. Scusate se scrivo sempre poco. Ogni tanto passavo leggevo ma poi non scrivevo nulla.....Andrea, anzi Ing. Andrea complimenti!!!!
Simona ormai avrai scoperto il sesso!!! Maschietto o femminuccia????
Antonella come sta Giulia??
Ricordate il mio dolore al seno? non era niente di niente, tanta paura per nulla. Ho il seno fibromatoso, pertanto mi tengo i miei noduletti con tutti i loro dolorini. Miki invece ahimè non sta bene. Ha finito i 6 cicli con l'irinotecan. era tutto fermo. avevano deciso di sospendere le chemio fino a settembre per intervenire chirurgicamente su fegato, polmone e omento. A maggio una nuova tac, ha però fatto vedere un aumento delle metastasi che sono arrivate a 5 cm di diametro e un aumento considerevole del marcatore CEA. da circa 600 ora è a 1200 e passa. Ora non sanno se opereranno, e nè QUANDO eventualmente lo faranno. son dovuti ripartire con chemio. Ora stanno facendo un "fuori protocollo" nel senso che fanno il Cetuximab (Erbitux) che sarebbe per chi ha il gene kras mutato. Miki non lo ha, però secondo l'oncologo, avendo un tipo di tumorte del colon un po' anomalo, potrebbe avere effetto. Ha fatto il primo dosaggio in combinazione con l'irinotecan. poi i successivi in monoterapia ogni martedì. Invece l'irinotecan lo fanno ogni 2 settimane. Già al secondo dosaggio che ha fatto martedì scorso si è ricoperto di un eruzione acneiforme. Non ha un solo cm di pelle del viso senza pustole. gli fa male tutta la faccia. è come se avesse quei brufoli purulenti ovunque, e si sente tirare la pelle che non è più in grado di rigenerarsi e quindi dsopo l'eruzione si spacca si squama ma non cambia. Il rischio è un infezione da staffilococco aureus. Non è un effetto collaterale, ma è proprio l'effetto del cetuximab che è un inibitore EGFR. quindi ha effetto oltre che sulle cellule tumorali anche su pelle, capelli peli e unghie. Il viso è la parte più colpita ma anche il corpo è un macello. Lui che è sempre stato un esteta a livelli maniacali ora non vuole più uscire di casa. Esce solo per andare al lavoro. Ormai è caduto in depressione totale. sente che ai primi sforzi si affatica, lui che era un caterpillar. Ha momenti di depressione in cui piange e altri in cui gli vien fuori una rabbia incontrollabile che riversa su di me e sulla piccola. La cosa che più mi dispiace è che lo faccia anche con lei. Io vabbè lo evito e basta, ma lei poverina come può capire questi sbalzi di umore?? Come se non bastasse lei è perennemente malata. in un mese ha fatto virus gastrointestinale, 2 bronchiti e la scarlattina. Ho dovuto ritirarla dalla materna. Poi c'è mia suocerà che ha un esaurtimento pazzecso e non prende i farmaci che il medico le ha dato, perchè dice di essere perfettamente in grado di autocontrollarsi. Cos' anche lei sfoga questo suo malessere su di me e sulla piccola. Con me fa la classica suocera e se già prima che Miki fosse malato era insopportabile non vi dico ora. Con Alice è paranoica fobica. Lei è dimagrita in modo pazzesco e per la depressione e lo stress ha sempre freddo. Anche nelle poche giornate calde che abbiamo avuto (vivo in Liguria e se c'è il sole fa davvero caldo) è sempre coperta con maglioni di lana, ma la cosa peggiore è che lo fa anche con la bambina. Hai voglia dirle che la fa sudare e poi le vengono le bronchiti!!! ma tanto non ci sente. Potete pertanto immaginare come sia il mio umore in questo periodo.Non riesco più a stare dietro a tutto e tutti. Le cose mi scappano di mano. Devo cercare di proteggere Alice da tutto questo e ora che ho anche dovuto ritirarla dalla materna è un gran casino, perchè almeno lì con i bambini, poteva vivere un clima un po' più normale. Cerco di lasciarla più con mia madre che non con mia suocera perchè è troppo depressa e non le fa certo sentire un clima di tranquillità. E poi finche non decide di curarsi io ho paura. Una volta tempo fa mi disse "per me la bambina è un problema. E' un momento in cui vorrei morire e non vorrei più vivere, e sapere che c'è lei mi obbliga a dover vivere" questa cosa mi ha gelato il sangue. Con quello che si sente ogni giorno..... Non so. Ogni giorno che passa cerco di affrontare tutto con coraggio, forza....ma fino a quando riuscirò. Non so più come aiutarlo perchè le cose vanno sempre peggio e non ho più parole di conforto da dirgli. A volte mi limito a tacere e abbracciarlo, altre volte gli dico solo "ti amo" e non so che altro dire. Non riesco più ad essere molto di aiuto.
Vi abbraccio forte forte!!!!
Patty I love you

Patty74.
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  ericabaroni il Mar Giu 22, 2010 5:08 pm

Cara Patty, ci sono periodi nella vita in cui tutto sembra precipitare. Un po' perchè le cose vanno sempre male, un po' perchè siamo sfiancate da tutti questi problemi e vediamo più nero di quel che è. Posso capire come ti senti, perchè anch'io sto vivendo un periodo nerissimo. Però mantieni la calma, cerca di affrontare una cosa alla volta. Perchè hai dovuto ritirare la bambina dalla materna? Tutti i bambini si ammalano, ma poi devono poter ritornare a scuola. Cerca di farle incontrare comunque altri bambini.
Mi dispiace davvero per quello che ti sta accadendo. ti sono vicina. Un abbraccio
avatar
ericabaroni

Messaggi : 178
Data d'iscrizione : 19.02.08
Età : 55
Località : Provincia di Milano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  antonella60 il Mar Lug 06, 2010 5:19 pm

sono qua! da cosa iniziare? Giulia naturalmente ebbene sta migliorando, ancora non è in grado di reggere a lungo nuove emozioni e stress ( intendo nuovo lavoro, nuovi amici, nuovi posti da frequentare ecc ecc) ma ha preso in mano parte , piccola , della sua vita lava, stira, mi prepara da cena ( avolte ...ma si impoegna) frequenta ancora il centro di recupero ( ci vorrà ancora motlo tempo) è capiatato che avessimo bisogno al alvoro e lei è venuta per poche ore ma è venuta. adesso ha un gattino LUDO ( ilnome del gatto) di cui si occupa....insomma ce la sta mettendo tutta: FORZA GIULIA. Giovanni è un mostro è partito tardi con l'università ma quest'anno sta superando brillantemente ogni esame ( la media è alta ma tengo le dita incrociate) Elisa invece ha abbandonato l'università e lavora sempre part time al cinema come barista e sta frequentando corsi professionali per lavorare nei cnetri estetici: sogno nel casseto essere assunta su una nave e girare il mondo! per me una nuova storia ...senza però e senza ma! si inizia una nuova vita con un sorriso e smorzando il rimpianto : chiaramente i ragazzi sono felici e spesso cercano e richiedono la sua presenza , come a colmare quel vuoto che una separazione così forzata aveva lasciato, con la consapevolezza che non sarà mai un sostituto ma un compagno affidabile su cui contare nei momenti di gioia e di bisogno. Per meglio aiutare Giulia e i ragazzi mi hanno consigliato di rivolgermi una pscicologa , cosa che sto facendo regolarmente tutte le settimane mi ha aiutato ad uscire ( insomma a migliorare) un crisi depressiva che ormai mi attanagliava , mi è più facile sentirmi male che non sentirmi bene. Come dicono le mie cognate : povero lui che mi deve sopportare!
Il mondo intorno gira fra tanti amici, conoscenti e cugini che si ammalano ( tumore) con poche possibilità e chi invece ha sconfitto il male e ritona alla vita con slancio : come essere nati di nuovo.
Vorrei abbracciare tutti andrea erica lori ( sempre lori ti ho scitto un post privato ho perso la tua e-mail...) alma ( ci sentiamo ....un abbraccio a tua mammma elorenzo) patty debby gio insomma tutti .
avatar
antonella60

Messaggi : 100
Data d'iscrizione : 21.02.08
Età : 57

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 38 di 38 Precedente  1 ... 20 ... 36, 37, 38

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum