Habemus...

Pagina 37 di 38 Precedente  1 ... 20 ... 36, 37, 38  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

PER ANTONELLA

Messaggio  Patty74 il Ven Ott 30, 2009 12:50 pm

Ciao. Io non so nulla della tua storia, sono nuova del forum. Di dove sei? Hai già provato al Besta di Milano? E' un centro davvero all'avanguardia per i problemi neurologici. Io da piccola ho avuto problemi di ansia depressiva per una maestra psicopatica. Al Gaslini qui a Genova mi imbottivano di tranquillanti e a soli 6-7 anni sembravo una tossica. mezza rintronata. Poi tramite amici di Milano ho preso contatti col Porf. Brogi, che a sua volta mi ha mandato da una neuropsichiatra infantile del centro. Bè in 2 sedute mi ha messo a posto senza farmaci. Io non so quale sia di preciso il problema della tua Giulia, ma potresti sentire anche loro e vedere se magari quel consulto ti convince maggiormente. un abbraccio forte!

Patty74

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 23.07.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  Patty74 il Ven Ott 30, 2009 1:05 pm

Volevo poi ringraziare tutte voi per le vostre parole.
Maura io comincio a star veramente male. Sono stanca,. non tanto fisicamente ma piuttosto mentalmente. Non sono mai stata forte, passando dalla depressione alla bulimia come niente fosse. Ora mi sto accorgendo che dentro di me avevo delle energie nascoste che mai avrei pensato, però inizio a perderle. Per fortuna la mia dottoressa mi sta aiutando con dei tranquillanti, almeno riecso a parlare senza piangere ogni secondo.
Stamattina lui mi ha chiamato da casa e ha detto che l'oncologo lo vuole vedere lunedì mattina. ci sono problemi con gli esami. i marcatori continuano a salire e devono fare dei controlli. non so che cosa dovranno fare. in questo momento ho lo stomaco a pezzi, le mani gelate e le dta che tremano.....tra poco vado a casa non riesco a stare qui in ufficio. per fortuna lavoro con mio padre e lui capendo la cosa non mi dice nulla. Entro ed esco quando voglio.
Ancora un grazie di cuore a tutte voi per le vostre parole.

Patty74

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 23.07.09

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

vita di..................................................................................

Messaggio  sono lor il Sab Ott 31, 2009 1:42 pm

carissime
voglio dirvi che sono qui
il deserto mi faceva soffrire, ma lenotizie fresche mi fanno soffrire ancora di più!
Credo che ora ci siano soprattutto due persone da ostsenere, e cioè Patty e Antonella.
Per PAtty purtroppo ci sono qui persone molto esperte che anno vissuto sulla loro pelle tutto l'iter della malattia fino alla fine, con bambini piccoli che hanno perso il loro papà.
E' una realtà tragica, che ha colpito come i vecchi del forum sanno, diverse mie conoscenze e amiche, la più eclatante Roberta che a 40 anni con tre figli, tra gli 8 ei 4 anni, ha perso Marco, anche lui 4o anni, dopo una lotta di un anno, per un cancro renale metastatico.
Sento già che patty dice di trovare in sè risorse che non pensava, ed è quello che succede quasi a tutti, nella sfiga nera......anch'io ho avuto circa 15 anni fa una depressione, poi pensavo di essere guarita. Mia figlia di 14 anni ha avuto un terribile incidente stardale, ha rischiato di morire, poi di rimanere paralizzata...e ho regito, cercando di sostenere anche bruno che ha rifiutato un aiuto psicologico. Poi, lui si è ammalto di mieloma multiplo, mia figlia era a ncora in cura per i postumi dell'incidente, mia madre ha manifestato segni di demenza e io sono figlia unica...sono tornata dallo psichiatra che mi aveva curato al volta prima, ho inziiato i colloqui psicologici e adesso dopo 5 anni mi alzo e mi prendo il mio antidepressivo. però sono qua: mia figlia sta meglio ma, causa anche le conseguenze psicologiche dell'incidente, non riesce a creare relazioni significative con i ragazzi, spesso sta male per ragioni sentimentali, e ancora ha dolori alla schiena (frattura di due vertebre e varie costole) e ai denti. Bruno ha fatto due autotrapianti e poi ha rifiutato quello di midollo da donatore, sa che la malattia tornerà, o meglio tornerà ad acutizzarsi, e per forza bisogna fare i conti con questa situazione......Prima dell'estate, per tre volte, il suo "marcatore" (picco monoclonale) era in aumento, e la tremarella era d'obbligo, poi, all'ultimo controllo si è fermato...e andiamo avanti. Mia mamma è morta al'improvviso, dopo essere stata ricoverata in una struttura.
Patty, tu ora devi pensare al tuo compagno e io capisco la tua sofferenza, ma devi ecrcare di stargli vicino dandogli la certezza che farete tutto il possible, e che tu sarai sempre con lui. Non so se qualcuno può aiutarti con la bambina, certo uno psicologo, meglio uno psicooncologo, può consiglairti le parole da dirle, comunque ci sono ormai numerose testimonianze. papà le vuole molto bene, ma ha un mal di pancia molto forte e deve andare non solo dal dottore ma anche all'ospedale e prendere delle medicine molto forti. Lui vuole guarire in fretta, anche per voi due, ma la malattia sarà un po' lunga......poi, lei stessa interloquirà con voi su questo problema. Se ci sono nonni o zii disponibili, chiedi che la tengano spesso lontano da casa, la portino a spasso, la facciano giocare con qualcosa che le piace, per garantirle un po' di "normalità" Anche se, quando un genitore è malto di cancro, di "normale" non cè più niente e qui lo sappiamo più o meno tutti. Non so bene quale sia la prognosi per miki, ma mi auguro che lui riesaca asuperare tutte le più rosee prospettive. Ci sono nuovi farmaci eccezionali.
Apresto, alessio mi chima
lory

sono lor
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

a Sono lor

Messaggio  Ospite il Mer Nov 04, 2009 1:18 pm

Carissima, anche te hai avuto tutte ste mazzate e in cosi poco tempo.....mi dispiace tanto.
Lunedì siamo andati a parlare con l'oncologo. dice che i marcatori si sono alzati di poco e nel carcinoma mucinoso del colon questo può accadere. fossero da 80 arrivati a 600 allora sì era pèreoccupante. ma da 80 arrivare a 138 è poca roba secondo loro. Venerdì inizia il 6° ciclo. poi il 30 farà la tac di controllo. e dopo un po' di "riposo" da chemio (non so di quanto) per non picchiare troppo il midollo osseo ricomincerà. Gli hanno già detto che ne avrà almeno per 2 anni. e lui che pensava di arrivare all'estate senza più fare chemio. per fortuna gli hanno fatto lo xeloda in pastiglie, almeno ha dovuto evitare il port o la pompa. per lui quello sarebbe stato davvero una cosa pesante da sopportyare. al prox ciclo però cambieranno medicinali e farà sia l'immunoterapia che la chemio tutto per via venosa in un giorno. 3 flebo.
io ringrazio tutte voi per le parole di conforto!!!! I love you

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

OOOOPS

Messaggio  . il Mer Nov 04, 2009 1:25 pm

SCUSATE. CREDEVO CHE RIMANESSE IL MIO NOME MA NON AVEVO FATTO IL LOGIN. SONO PATTY, NON HO FIRMATO IL MESSAGGIO PRECEDENTE!! Wink

.
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  alma57 il Mer Nov 04, 2009 6:02 pm

vedi Patty bisogna andare avanti giorno per giorno, lo so che è difficile dirlo perchè quando sei in certe situazioni la telefonata dell'oncologo già ti aveva ucciso psicologicamente e poi invece per loro non è così drammatico, è difficilissimo ma bisogna cercare di razionalizzare e concentrarsi sul momento tanto non possimoa fare nulla.

State tanto insieme e con la bimba, a tre anni sono degli amori, i primi discorsi gli strafalcioni nel parlare, godetevi tutto a mille e comunque vadano le cose sarà per lei un bagaglio che non scorderà mai.

Te lo dico per esperienza. E comunque tuo marito è con te ora e si parla di chemio e cure per i prossimi anni, cerchiamo di essere ottimisti

un abbraccio
Alma

alma57

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 10.08.08
Età : 60
Località : Todi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  maura il Ven Nov 06, 2009 8:57 pm

Per Anto 60,
come va con tua figlia? ti avevo mandato un post, ma forse non l'hai visto (è a pag.60), e poi avevo provato a scriverti un messaggio privato ma non riesco a farlo partire...
Mi fai sapere come sta?
Un abbraccio a tutti, Patty come stai?

maura

Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 02.12.08

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

dateci notizie

Messaggio  alma57 il Sab Nov 21, 2009 10:24 am

Ciao a tutti in particolare a Patty, come va?

leggete il post di Gabriel è una testimonianza bellissima.

Alma

alma57

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 10.08.08
Età : 60
Località : Todi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

sfinimento....

Messaggio  sono lor il Lun Nov 23, 2009 8:10 pm

ciao atutti
eccomi qui, con le solite questioni
burno ha fatto il controllo, e va "benino": la componente è salita ancora un po' ma siccome tutti gli altri esami sono buoni il prof si ritiene soddisfatto e io di lui mi fido...devo fidarmi!
comunque ansia e depressione sono all'ordine del giorno, spero di svagarmi domani edopo, che devo partecipare a un corso di aggiornamento......
boh.......siamo qui, alessio ès empre malaticcio e quindi appena si ripiglia e diventa florido e roseo, subito gli torna la febbre, non mangia niente e ritorna magrolino e bianco come uno straccetto, mia nuora a differenza della volta precedente ha sempre nausee e altri disturbi per la gravidanza, insomma, sono stufa, non c'è niente che mia faccia intravvedere un po' di sole.Anche il mio psichiatra se ne va in pesnione, e io devo telefonare per prendere appuntamento con un nuovo medico!
Siccome mi sento così, non sono credibile nel voler incoraggiare Antonella, PAtty e le altre....però vorrei sapere come va, e credo che Patty abbia ragione nel suggerire ad antonella di chiedere per Giulia un altro parere.
Aspeeto vs notizie, e vorrei anche sapere qualcosa da simona e andrea...
per SIMO: tesoro, come va? Tu leggi Piccoli passi? sai le news di gio?

sono lor
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

rieccomi

Messaggio  Andrea BF il Mar Dic 01, 2009 4:55 am

Ciao, scusate se è da un pò che non scrivo ma c'era stato un periodo di pausa qui sul forum in cui mi sembrava non si connettesse più nessuno...o forse, più probabile, tutti noi venivamo a guardare ma non avevamo voglia di scrivere le stesse cose di sempre...in ogni caso rieccomi. In realtà sono passato per dirvi che il prof mi ha approvato la tesi e il 16 dicembre mi laureo finalmente. Ci tenevo a dirvelo perchè mi avete sempre incoraggiato e sostenuto ed è anche merito vostro se ho tenuto duro fino a qui. Soprattutto grazie a te lory, sei una grande, forse non potrai mai leggere i ringraziamenti che ho messo in fondo alla tesi, ma ci sei anche tu insieme agli altri del forum e volevo dirvelo qui almeno. Io sto abbastanza bene, sono stressatissimo ma sto bene. Mio papà è ancora più stressato perche vede me sempre di corsa ma almeno ha la testa occupata. Mio fratello invece si è dato un pò una scossa e ha ricominciato anche lui a studiare a pieno ritmo e in più va a fare il volontario in croce verde mezza giornata. Dice che gli piace, che è in un bel gruppo di persone affiatate e sono contento per lui.
Certo, non passa giorno in cui non penso a come sarebbe dovuto essere il giorno della laurea, ma tant'è, cercherò di viverlo serenamente, mia mamma penso avrebbe voluto così. Oggi sono passato al cimitero, volevo far "vedere" a mia mamma la copertina che ho scelto per la realzione scritta e penso che le sia piaciuta. Lei l'avrebbe fatta blu e blu è. Comunque boh, mi sento strano seppur felice di chiudere questo capitolo.
Il prof è contento di me e mi ha chiesto di fermarmi in università a lavorare, magari part-time però penso di continuare dove sono già, conosco meglio il lavoro e l'ambiente universitario sotto alcuni aspetti non mi piace un granchè...
Che dire, stavolta niente brutte notizie finalmente...
Un abbraccio a tutti, patty, alma,gio, simona e le altre

lory, tieni duro, immagino che stanchezza tu possa avere addosso...essere per anni sempre al fronte è devastante. Vedrai che se il prof ti dice che non c'è da temere per qualche valore un pò sballato è così. Bruno non molla, gli piace solo camminare sul muretto come i bambini ma ha ancora un buon equilibrio.
Tu cerca di riposarti un pò invece

Poi vorrei sapere una cosa da chi è più informato...ci sono altri forum sui tumori, magari più noti qui in italia? Mi sembra strano che con tutti i malati che ci sono siamo qui a scrivere in 4 gatti...Io sono iscritto solo a questo e neanche mi interessa iscrivermi ad altri, sto bene qui con voi. Era una riflessione così. Voglio dire, a me è stato utilissimo conoscervi, parlare anche del più e del meno e penso a quanto potrebbe essere altrettanto utile ad altre persone. Eppure nessuno scrive. Mah, non mi torna. Anche in altri forum vedo che sono sempre in pochi. Forse può essere che la maggior parte delle persone non ha voglia di parlare di questi problemi non so...

Bèh ancora un abbraccio a tutti/e
A presto Andrea
avatar
Andrea BF

Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 26.04.08
Età : 36

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  Simona il Mar Dic 01, 2009 4:00 pm

Andrea, carissimo, mi hai fatto venire le lacrime agli occhi. La tua mamma sarà con te il giorno della tua laurea, sarebbe orgogliosa di averti come figlio. Un abbraccio speciale.
Lory, io sto bene, anche papà e Chiara. Abbiamo trovato una sorta di equilibrio. Con un pò di impegno da parte di tutti, niente è impossibile. A volte è più dura, a volte meno. Ma si avanti.
Per quanto riguarda Bruno, se il prof. è soddisfatto lo devi essere pure tu. Forza, ogni piccolo traguardo è una grande vittoria! Ho letto che diventerai nonna per la seconda volta, che bello! Sai già se è maschio o femmina?
Ritornando al discorso del forum, è vero è poco frequentato e non so se il vecchio sos tumori sia ancora attivo. Credo che sia dovuto al fatto che questo sito sia poco visibile in rete, bisognerebbe trovare il modo di renderlo più accessibile: se uno digita su google 'tumori', purtroppo il nostro forum non compare da nessuna parte.
Lory, ho provato a cercare notizie di Giò su Piccoli Passi ma non ho trovato niente. Ma lei scrive lì adesso?

A tutti, un forte abbraccio
avatar
Simona

Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 19.02.08
Età : 36
Località : SOLARO (MI)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

simona e andrea, i miei ragazzi adottivi....

Messaggio  sono lor il Lun Dic 07, 2009 2:17 am

cari ragazzi
come al solito siete formidabili.
Andrea che mi ringrazia nella sua tesi....ma cosa avrò fatto mai, io, per farlo laureare, per fargli scrivere quella relazione? guarda, quasi quasi verrei apavia il 16 dicembre (se non sono in ballo con qualche esame medico....ne sto facendo un pacco....) a vederti laureare.....da quando mi sono laureata io, ho visto un'unica sessione...e potroppo non ho avto il bene di vedere laureare Diego....Sonia, chissà.....forse tra 10 anni......certo non potrei fare le veci di tua mamma, in quel momento, ma.....un bicchiere di spumante potrei anche beccarmelo, o no???
E Simona, che minimizza lìequilibrio trovato, ma è davvero una forza della natura, mi riempie di complimenti e auguri per il secondo nipotino....non sappiamo il sesso, ancora, anche se io qualche sospetto ce l'ho, mia nuora è molto disturbata dalla nausea e altri problemi, il contrario della volta precedente...Alessio è bello come il sole, cresce a vista d'occhio anche s eè un po' magrino causa tonsilliti e febbri varie. Ora comunque sembra in ripresa.
Auguro anche ate Simona di avere presto la gioia di un bimbo: non penarci troppo, o meglio pensa che se le cose andaranno naturalemnte, arriverà presto. Visto Anna Tatangelo? Stavolta va tutto bene
Comunque è vero che io mi sento sempre sugli scudi, bruno in questi giorni è pieno di dolori, ieri mentre dormiva ha avuto una sorta di rigurgito e stasera non vuole andare aletto....si può? E poi no ha voglia di muoversi di casa....e trovo anche che si stia affossando il costato nella parte dietro a sx in altro, quindi è un po' come se fossse storto in tutta la parte alta del corpo, Gomani quando è in pedi e seduto guarderò meglio, ma è ovvio che io tem asi tratti di una manifestazione della malattia.
Cara Simo, mi pare fosti tu a dirmi che giovanna )gio72) ora scrive su "a piccoli passi".......ho letto una storia pesante, sua mamma ha avuto due recidive, e poi è morta sua cognata di 36 anni per in farto lascindo un figlio di pochi anni, eora la'ltro nipote Michelangelo (Michi) di 6 anni ha un linfoma di Burkitt...malattia curabilissima, OK, ma con dosi d acavallo di chemio ecc....
Altri forum sui tumori ci sono sicuramente, uno è appunto "a piccoli passi", molto frequentato da malati di linfomi sprattutto ma anche altre malattie, ematologiche e non, poi c'è "dite la vostra" di Sportello Cancro, ma anhc elì ultimamanete c'è calma piata, epoi chredo ve ne siamo delle principali malattie e delle principali associazioni: proverò a cercare qualcosa. Ora crollo dal sonno....buona notte
Lory

sono lor
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  ericabaroni il Mar Dic 08, 2009 2:28 pm

Ciao a tutti. Leggo sempre e spesso inizio a scrivere, ma poi cancello. Cosa posso dire di diverso... il mio dolore aumenta sempre più e faccio fatica a nasconderlo. Si avvicina il Natale e penso che un anno fa c'era ancora... Ho paura di questo Natale, ma molti di voi purtroppo sanno perchè, ci siete già passati. Quante persone sono coinvolte da questo male... Bisogna andare avanti e io ci provo.
Vorrei mandare un caro saluto a tutti e non voglio scordare nessuno! Un abbraccio
Erica
avatar
ericabaroni

Messaggi : 178
Data d'iscrizione : 19.02.08
Età : 54
Località : Provincia di Milano

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  ericabaroni il Mar Dic 15, 2009 8:50 pm

Ciao a tutti... Purtroppo mi sembra di tornare indietro nel tempo. Mio suocero sta male e i medici parlano di un probabile tumore tra stomaco e intestino. Non è ancora certo, ma i presupposti ci sono: dimagrimento, nausea , vomito... e dalla tacaddensamenti in quella zona.
Non ho parole... Già il prossimo Natale mi sembrava terribile, ora è ancora più triste. Non si può mai stare tranquilli. scusate, ma volevo condividere con voi questa mia preoccupazione. so che questo è il momento peggiore: l'incertezza, il non sapere cosa accadrà... Ci sono già passata, ma non era bastato?
avatar
ericabaroni

Messaggi : 178
Data d'iscrizione : 19.02.08
Età : 54
Località : Provincia di Milano

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  Da Alma il Gio Dic 17, 2009 10:06 am

Erica cara non ho parole, mi sembra che ci sia sempre più gente malata di cancro e per noi che ci siamo già passati è un brutto vivere, io vivo nel terrore di rivivere per i miei cari e o per me stessa cquello che ho vissuto con mio marito. Non riesco a controllare questo tipo di ansia anche se ora va tutto bene ed ho paura di dirlo.

Coraggio Erica i medici ora hanno l'abitudine di dire subito la cosa peggiore per poi ritrattare magari dopo gli accertamenti.

un abbraccio
Alma

Da Alma
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

parole sante

Messaggio  sono lor il Gio Dic 17, 2009 8:52 pm

ciao a tutti
vorrei dire subito a erica che quello che le sta succedendo è ormai lo standard per molte famiglie: la vita si è allungata, ma verso i 70 anni molte persone si ammalano di tumore. Uno dei tanti è mio zio, 75 anni, in lotta da aprile con un microcitoma .....sinceramnete, non pensavo arrivasse a NAtale..... e siccome le nostre famiglie contano un certo numero di persone di quell'età, è frequente che l'evento si ripeta a breve scadenza. io ho perso mia zia a dicembre 2004, mia mamma (non per tumore, ma insomma..) nell'ottobre 2006, e ho mio zio malato dall'aprile di quest'anno....che dire? Sarò ripetitiva ma le situazioni più tristi sono quelle delle persone più giovani: e qui faccio riferimento al "gran core " di Alma.....lei dice che tutto va bene, per far coraggioa gli altri, e non è affatto vero! Ha perso suo amrito, l'amore della sua vita, da pochi anni, epoi in pochi mesi s ene sono andati i due suoceri, ma soprattutto il suo unico fratello è ora nelle tempesta perché anche sua moglie , giovane cinquantenne coganta di Alma, è malata di cancro, e ha già subito terapie, recidive, metastasi e quant'altro....
beh, ora sta benino etutto è fermo...e noi certo speriamo che questa situazione duri il più a lungo possibile....però, ecco, due fratelli, stupende persoen, colpite dalla vita allo stesso modo e ancora in giovane età.....
poi, siccome non c'è mai limite al peggio, stamani sono andata in ospedla eper une same di routine, e vicno ame trovo una donna di 47 anni col suo unico figlio in carrozzina (22 anni), parla poco e solo lei lo capisce, è sordo ma cerca di leggere sulle labbra quel che gli si dice....e sapete cosa lo ha ridotto così? Un tumore al cervelletto avuto a 4 (QUATTRO, capito??????????) anni.........prima, era un bambino perfetto, correva come tutti gli altri, poi......lei è distrutta, e io non ho saputo cosa dirle......
Comunque, Alma ha ragione: oggi i medici ti dicono prima l'ipotesi peggiore......a volte c'azzeccano, altre no...visto che a Costanza avevano detto che sembrava avesse metastasi alle vertebre da tumore al seno, e invece alla fine di tutti gli esami ha saputo trattarsi di artrosi. Certo, il momento della diagnosi inziale, dell'attesa degli esami, della successiva prognosi è pesante...ad aprile io chiamavo mio zio ogni due giorni, ma facevo fatica a non chiamarlo tutti giorni 8siccome di solito ci sissente ogni settimana - dieci gg, non volevo insospettirlo...) e purtroppo certi problemi s ene sbattono del NAtale, di Capodanno, di Pqasqua, delle ferie e quant'altro!
Saluto anche i miei due giovani dioli, andrea e simona: come va, ragazzi??? Andrea, tesi tutto OK? Simo, com ava la vita in famiglia? Chiara sta già facendo le superiori?
Ciao a tutti
lory

sono lor
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

per Patty

Messaggio  alma57 il Sab Dic 19, 2009 1:44 pm

Cara Patty come va? dacci notizie di tuo marito, i controlli come sono andati?
E Andrea? raccontaci della laurea, siamo tutti con te.
un abbraccio grosso a tutti
Alma

alma57

Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 10.08.08
Età : 60
Località : Todi

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  Simona il Dom Dic 20, 2009 2:37 pm

Buona domenica a tutti..

Erica, che dire..stai vicino a tuo suocero...ci sei già passata, lo so..però la vita non risparmia chi ha già sofferto...se funzionasse così, se ci scontasse un pò di dolore..purtroppo dobbiamo mettere in conto la malattia dei genitori, soprattutto se sono anziani..noi li vorremmo sempre qui, vorremmo succedesse il più tardi possibile..addirittura a volte succede fin troppo presto..

Lory, non sapevo di Giò..sono rimasta senza parole..mamma mia..non ci posso pensare..che il Signore possa donarle la forza per affrontare tutto questo..
Per quanto riguarda noi: Chiara, ormai è una donnina..è già in seconda superiore (liceo scientifico)..
Io martedi ho una visita, se tutto va bene farò l'annuncio ufficiale..per il momento ho anche paura a scriverlo..Lory, ci siamo capite...che paura..vorrei dirlo in famiglia il giorno di Natale..speriamo che questa volta vada tutto bene..ti farò sapere..intanto ti mando un caloroso abbraccio, a te, a Bruno, ai tuoi figli, ad Alessio, a tua nuora e al piccolo in arrivo..che queste feste siano per voi piene di serenità..

Patty, come va .. è un pò che non ti leggiamo..

Alma, Maura, Andrea, un forte abbraccio

Siete tutti nei miei pensieri..
avatar
Simona

Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 19.02.08
Età : 36
Località : SOLARO (MI)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  Giulia il Lun Dic 21, 2009 11:13 pm

Ciao a tutti, sono nuova del forum e speravo anche di non dover mai partecipare ad un forum sul dolore di una bestia infame come il tumore.. se avete voglia di ascoltarmi io avrei tanta di sfogarmi con voi.. mi appoggio sempre al mio fidanzato, ma ora lui è all estero per lavoro e con mia madre non mi sento di dirle, ripeterle certe cose, visto che lei un mese fa ha perso il compagno della vita, con lei cerco di essere sempre ottimista, allegra.. ma dentro ho un dolore immenso.. il mio papà mi è stato portato via in un mese da una malattia infame, un tumore al fegato, non operabile e addirittura non attaccabile con terapie chemioterapiche o simili.. ho letto le parole di Erica e mi sono rivista in lei.. il mio papà è peggiorato in 2/3 settimane, prima delle quali stava bene e prima delle quali non sapevamo nemmeno che avesse un tumore.. è entrato in uno stato semi comatoso che è durato giorni, infiniti giorni in cui sbattevo la testa contro il muro in corridoio, urlavo e piangevo in bagno, ma con lui cercavo di essere sempre sorridente, nonostante qualche pirla di dottore mi avesse detto che lui non sentiva niente, vi posso assicurare che lui sentiva, perchè un giorno che si è ripreso per qualche ora mi ha raccontato che il giorno prima era stato portato in ambulanza, mi si è raggelato il sangue nelle vene.. a me in quelle due settimane è stato detto 100 volte "tuo papà non arriva a domani mattina" e nessuno si è mai fermato a consolarmi.. mio padre non ha 90 anni (e cmq ne avrei sofferto) ma 65 e io 28 e mi aspettavo un po' di + umanità.. da quando mio papà se n'è andato io ho come sepolto il mio dolore (esploso invece nei due mesi precedenti in cui avevamo visto che era malato) ma ora con questo forum mi sembra di aver trovato uno sfogo.. sto cosi' male, non riesco a togliermi dalla testa l'immagine di mio papà in ospedale con i tubicini ovunque, che mi chiede di portarlo a casa.. mi sento morire ancora adesso,, volevo esserci io al suo posto, lo so che sono + giovane e che questo è il ciclo della vita, ma è incredibile che chiunque ci sia lassu' faccia penare cosi' tanto i suoi figli. Evil or Very Mad ora mi manca ogni istante del giorno e il mio dolore è sempre è grande.. mi manca tutto di lui ma soprattutto mi manca il suo carattere, brutto come il mio Very Happy io lo aspetto sempre.. lo so che è idiota, ma lo aspetto sempre.. scusate lo sfogo, sono così stanca e leggere questo forum mi ha riaperto una ferita fresca...

Giulia
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  annac il Lun Dic 21, 2009 11:16 pm

un saluto a tutti voi, che per un periodo di tempo siete stati/e il mio unico spazio di libertà e sfogo!
è tanto che non leggo e sopratutto scrivo, mi sono allontanata perchè credevo di non poter essere d'aiuto, e forse mi stavo "crogiolando" nel mio dolore, ma vi voglio bene, voi e tutte le vostre emozioni, purtroppo spesso dettate dal solito male, ma talmente vere che non sempre si riesce a trattanere le lacrime!

volevo solo salutarvi, augurandovi...beh, tutto il bene possibile non solo a Natale!!
avatar
annac

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 19.02.08
Località : milano

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  annac il Lun Dic 21, 2009 11:30 pm

giulia, cara, è da mesi che non metto piede qui...e mi ritrovo a leggere il tuo sfogo, e a rivivere esattamente la mia stessa storia!!non posso dirti molto per consolarti se non che ho vissuto le tue stesse emozioni e capisco al 100% il tuo senso di incredulità di fronte a questa situazione assurda, dove tutto si svolge troppo velocemente per metabolizzare e nello stesso tempo si riesce a vivere tutto il dolore e la sofferenza, amplificato dal fatto che fin da subito viene detto che non ci sono speranze!!
ora è il momento delle lacrime e nello stesso tempo della "finta" forza di fronte a tua madre, che ha perso la sua metà.. ma non dimenticarti di te, cerca (lo so che è difficile, tanto) di ricordarlo in tutto il bello del vostro rapporto, per dimenticarti, poco alla volta, dei tubicini e delle sofferenze. a me è servito parlare di lui, anche scherzandoci sopra, ricordandolo in momenti buffi, con il suo carettere particolare, raccontandolo anche a costo di piangere di fronte agli altri...perchè trovo che sia un modo per tenerlo vicino a me!
sono passati anni, 2 e mezzo, e ovviamente tutto è più sereno, ma il cammino è lungo....non lo dico per scoraggiarti, ma anzi per farti capire che è normale, e giusto, andare avanti a piccoli passi....ho passato 1 anno a piangere quando facevo la doccia, per non farmi sentire da mia madre....
beh, un abbraccio....troverai in questo forum tanta umanità!!
avatar
annac

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 19.02.08
Località : milano

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  ericabaroni il Mar Dic 22, 2009 4:57 pm

Eccomi di nuovo qui... Innanzitutto un saluto a tutti, non faccio nomi perchè dimenticherei sicuramente qualcuno. Vorrei per tutti un Natale almeno sereno. Sopratutto per i più giovani, che stanno cercando di mettere insieme i cocci lasciati da tanta sofferenza. Vorrei mandare però un saluto particolare anche ad Antonella che non leggiamo da tempo sperando che sia riuscita a superare gli ultimi problemi. Per lei questo è un periodo difficile e le sono vicina.
Come dice Lori dobbiamo farci una ragione delle malattie che colpiscono i nostri cari ormai anziani. Sono d'accordo, l'ho sempre sostenuto anch'io, però è dura lo stesso. Soprattutto quando non hai tregua. Il tumore al pancreas sembra perseguitare la mia famiglia, e questa volta la vedo più dura. E poichè un tumore primario c'era già da qualche anno in un altro organo, non ce ne aspettavamo di certo un altro. Eravamo pronti a delle metastasi, ma non a questo anche perchè non c'erano stati segnali evidenti. Penso sempre a chi sta peggio di me, però questo non lenisce la nostra sofferenza.
Comunque nessun discorso può cambiare le cose: occorre andare avanti.

Un Buon Natale a tutti
Erica
avatar
ericabaroni

Messaggi : 178
Data d'iscrizione : 19.02.08
Età : 54
Località : Provincia di Milano

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  Giulia il Mar Dic 22, 2009 11:18 pm

grazie Anna.. e sì, è proprio quello che cerco di fare anche io.. ne parlo sempre e anche stamattina mi sono messa a piangere con i colleghi.. vorrei scomparire ma so che la gente che mi sta intorno mi capisce perchè magari ha vissuto esperienze simili o cmq ha molta sensibilità. io non ho trovato giusto che nei giorni in cui stavamo giorno e notte con mio padre a sostenerlo e ad alleviarli qualche sofferenza, non vi fosse da parte dell ospedale un sostegno psicologico.. mi avrebbe aiutato, sarebbe stato + rincuorante dello specchio del bagno dell'ospedale.. non dimentichero' mai quella sera che un cretino di un infermiere mi trova in corridoio e mi dice: tuo padre non arriva a domani.. e mi lascia seduta per terra a piangere.. mi ha fatto tutto cosi' tanto male, non riesco ancora a passarci sopra. leggo che, giustamente, dite che dopo una certa età è normale morire di tumore.. ma il mio papà aveva solo 66 anni, a me non sembrano tanti..faceva jogging, andava in vacanza giudando per 1000 km ogni volta, era in gambissima ed è stato proprio un colpo che non ci meritavamo, ma come non ce lo meritavamo noi non ve lo meritavate anche voi lo so, lo pensiamo tutti.. io avrei voglia di vederlo, di dirgli che oggi ho avuto una promozione al lavoro e vedere i suoi occhi orgogliosi.. il cancro è proprio una malattia infame, mio nonno, papà di mio papà è morto della stessa identica malattia e mio papà faceva degli screening di prevenzione, l'ultimo fatto a marzo con esito buono. ho paura che, tra l'altro, ci siano state delle grosse non curanze da parte dei medici, ma non ho il cuore di coinvolgere la mia famiglia in una nuova lotta, almeno non ora.. vi dico solo che mio padre già era sotto controllo per il diabete e quando abbiamo visto i primi segni della malattia (ventre ingrossato) quelli dei centro diabetico, con molta calma, gli hanno inziato degli esami, uno alla settimana. dopo 10 gg io che vedevo mio padre cambiare e peggiorare giorno dopo giorno non ce l'ho + fatta e sono andata dal primario (ho aspettato 4 ore) e sono scoppiata in lacrime per sentirmi dire che mio padre aveva una malattia grave (mentre al centro diabetico gli avevano detto che non aveva niente di serio, testimone mia madre)e che se non l'avevano ricoverato era perchè non c'erano posti, ma visto che piangevo lo avrebbero ricoverato il pomeriggio stesso. concludo qui. stavo per ammazzare il primario. credevo che il sistema fosse migliore e che le ricerche su questi tumori avessero dato i loro frutti, ma sono rimasta delusa, delusissma. Neutral Neutral Neutral

Giulia
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

buon natale

Messaggio  sono lor il Ven Dic 25, 2009 1:16 am

carissimi
eccomi qui
oggi ho avuto un paio di pessime notizie e come vigilia di Natale non è male.....ho aperto il forum sperando che la mia dolce simona avesse scritto qualcoa di nuovo...ma forse si sta preparando tutta emozionata all'annuncio di domani, quindi non ha scirtto neitne qui...ma lo farà al più presto, e allora sì che brinderemo...io ricordo quando emozionatissima avevo ascoltato bruno dire amia mamma (mio appà non c'erà già più) "finalmente sua figlia aspetta un bambino" perchè io, ben lungi dall'aver provato il dispaicere di simna, avevo però avuto un paio di pesanti dissillusioni, con cicli ritardati anche per mesi e poi ricomparsi, test negativi e poi l'annuncio che forse non avrei potuto avere figli.....boh, come vedete ne ho passate di ogni, in questi quasi 52anni. ma sono qui, e anche se un po' triste e agitata, cerco di andare avanti, soprattutto per il mio amore. Ho letto la storia di Giulia ed è la fotocopia di tante storie tristi, quella della mamma di andrea, di simona, del marito di alma, e poi di valter, vittorio, adriano, gabriele, maria chiara......morti tutti giovani e in fretta ......tutti, tranne gabriele, prima dei 60 anni die tà, lascinado vedove e vedovi distrutti, figli ragazzini ancora bisognosi di una guida........io ho perso mio padre quando lui aveva 51 anni e io neanche 20.......un infarto fulminante, e in pochis econdi un uomoc he faceva il custode eil muratore, che il giorno prima aveva spsalto non quanta neve non c'era più......e io ero sola con una madre depressa che appena mi vedeva non faceva che urlare perché le ricordavo lui, che rifiutava l'idea che era morto e continuava a dirmi che doveva preparare la biancheria da portare in ospedale dove lo avrebbero curato e salvato.....era il 1978, ora di anni ne ho io 51, e per ora ho solo sfiorato il destino di mia mamma. Mio marito, l'amore della mia vita che era già mio fianco quando morì mio padre,e da anni aveva già perso a sua volta entrambi i genitori (sua mammma di parto, quando lui aveva 6 annie mezzo, suo padre per un terribile tumore al polmone quando il figlio aveva 24 anni)...lui, un vero leone, che non avevo mai sentito lamentarsi nella vita, che in 15 anni non era mai stato dal medio di base......che lavorava su turni e si sbatteva per i figli senza battere ciglio, si è scoperto malato di un mieloma multiplo. Io non ho fratelli, lui ne ha una che è stata divisa da lui alla nascita e quindi è come se non ce l'avesse......io mi sono ritrovata da sola a fare fronte a questa situazione, al aftto che lui non voleva curarsi, epoi alle chemio, al velcade...DH tre volte a settimana, esami su esmai, braccia martoriate, capelli caduti, disturbi intestinali, chili su chili persi, fuoco di sant'antonio...febbri ricorrenti, raccolta delle tsaminali, globuli a zero, fattori crescita...dio mio, certi momenti mi chiedo seè tutto vero. ma so bene che è la pura realtà!... E poi gli autotrapainti, settimane di camera sterile, neanche un pelo su tutto il corpo, difficoltà a mangiare...ma lui, e sono apssati tre anni dai trapianti, lui è qui...il 4gennaio compirà 61 anni.....chissà se ci speravo che potesse arrivarci (in realtà, lo confesso, ci speravo proprio poco)...e comunque, siccome la pace non è di questa terra, oggi ho saputo, prima che è morto un mio zio, il marito della sorella di mio padre, cui ero molto legata da bambina e da ragazza, la eprosna cui ho detto, quando mio padre è morto " zio Gino, voglio solo te qui vicino, ora sei tu mio papà...)....poi, tutto si era guastato, perché io da anni ero inc....con sua moglie e sua figlia...per cui ora il rimorso di non averlo più visto, di aver saputo oggi, a funerali avvenuti da poche ore e per vie "trasverse" (la matrigna di bruno...) che lui se n'è andato: e poi dulcis in fundo in serata ho avuto pessime notizie sul mio zio malato di tumore al polmone: la massa è aumentata, le chemio devono essere sospese (ne aveva fatte già un ciclo in più del standard, perché era "alleggerita) e anche
il cuore ha peggiorato le sue condizioni.....oggi stava andando con il suo motocarro a fare un'iniezione...e ha fatto incidente......si è spaventato e stasera era molto confuso, non gli è successo niente di grave, ha solo di tutto il mezzo,e le persone che erano sull'altra auto non si sono fatte granché e sembrano comprensive.....probabilemte la causa sono el metastasi al cervello ma lui nonostante il parere dei medici voleva guidare il suo motocarroalmeno lì in paese. ora non potrà più farlo. E questo è tutto, coem vi dcevo come vigilia di natale non c'è male...faccio fatica anche apensare alle cose belle, come il mio nipotino Alessio o il suo fratellino che nascerà a metà 210.....e che poi forse sarà una sorellina......alemno così sembra dalle ecografie......aspettiamo conferma dall'amniocentesi...se sarà così si chiamerà alice, e saremmo tutti felicissimi, ad eccezione di Diego, il papà, cioè mio figlio che preferirebbe un secondo maschio...OK...basta, per ora Buon Natale a tutti
lory

sono lor
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  ericabaroni il Sab Dic 26, 2009 1:32 pm

Spero che tutti abbiate trascorso un sereno Natale. io cel'ho messa tutta e devo dire che è stato più facile di quanto pensassi.Siamo ancora in attesa di risposte per mio suocero, anche se siamo abbastanza rassegnati.
Ieri su Piccoli passi ho letto di Giò...purtroppo la sua mamma è volata in cielo...
Carissima Giò ti sono tanto vicina...
Erica
avatar
ericabaroni

Messaggi : 178
Data d'iscrizione : 19.02.08
Età : 54
Località : Provincia di Milano

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Habemus...

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 37 di 38 Precedente  1 ... 20 ... 36, 37, 38  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum