La storia di un fortissimo 32-enne

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La storia di un fortissimo 32-enne

Messaggio  roydeste il Ven Feb 22, 2008 11:38 am

Ciao,
scrivo perchè vorrei raccontare la stroia del mio ragazzo, nella speranza di infondere corraggio a tutti quelli che stanno ancora lottando che il tumore si può vincere...

Era Ottobra del 2006, quando io e max abbaimo finalmente comprato la nostra casetta...eravamo in piene pratiche burocratiche, notai, mutuo; ma comunque molto felici..
Subito dopo il compromesso, in attesa di fare il rogito, stavamo andando a vedere la cucina da acquiestare, fermi ad un distributore di benzina...max mi dice che era da un decina di giorni che sentiva dei dolori inguinali dalla parte destra..lì per lì nessuno dei due ci ha data peso...
Il giorno dopo ho convinto, visto che i dolori persistevano, ad andare dall'urologo...un medico di nostra fiducia...ci siamo andati insieme..dopo la visita il dottore dice che si senti di escludere un tumore testicolare ma che per esserne sicuri max deve fare un'ecotomografia...

A questa parole non ci ho creduto, non so bene perchè, cmq lam il giorno dopo ha fatto l'ecotomagrafie e putroppo l'esito era positivi..c'era il tumore!!!
Max aveva 32 anni, è nessuno di noi riusciva ad accettare la verita, comunque il dottore l'ha subito prenotato l'intevrento dicendoci di stare tranquilli che tutto si sarebbe risolto con l'intervento ed eventualemente qualche ciclo di radioterapia.. Qst volta, purtroppo, ci avevo creduto!!!

Finito l'intervento il dottore ci dice che il tumore è molto brutto, ed da lì per la prima volta sentamo parlare di chemio...Qui inizia il nostro percorso...
L'intervento va bene, max si riprende e fa una tac total body, dalla qaule la bruttissima notizia, il tumre ha metastizzato sia a linfonodi retroperitonali sia ai polmoni, ha 12 metastasi polmonari...A qst notizia, io e gentiori di max siamo crollati, mentre lui no faceva altro che ripetere di non preoccuparsi perchè lui avrebbe superato anke qst difficoltà...mostrava una forza incredibile..
Nel frattempo era arrivato natale e stavamo in attesa di intraprendere qst nuovo viaggio...la chemio...
La chemio è iniziata il 2 gennaio del 2007, max ha fatto 4 cicli...ogni ciclo durava 3 settimane, la prima settimana faceva la chemio tutti i giorni, mnetre le altre due faceva il richiamo solo il martedì...
Sono stati tre mesi durissimi, ma l'importante e poterli raccontare...

Finita la chemio, max ha dovuto ripetere la tac total body...con il cuore in mano. l'ha fatta..è ancora per un avolta non sono arrivate le notizie tanto sperate...i marcatori si erano normalizzati ma erano rimasti ancora due puntini ( di 4 mm e 3 mm) nei polmoni ed un linfonodo retroperitonale colliquato di 1.3 cm...

Eccodi nuovamente a dover affrontare anke qst..max era forte...ci diceva non preoccupatevi farò altra chemio e il problema si risolverà...a me sembrava un incubo che non finiva mai...la casa acquistata ed arredata durante la chemio...è stata la forza di max..mi sembrava sempre + lontana..

A qst punto l'oncologo, una donna incredibile, ci apre uno spiraglio...i puntini potrebbero essere cicatrici da chemio ma per saperlo max deve fare la tac - pet...max era curato al policlinico Umberto I di Roma dove non esiste il macchinario..allora l'oncolgo fissa l'appuntamento a tor vergata..parliamo del 2 maggio e l'appuntamento viene fissato per il 2 agosto...
L'incubo continua, ma per essere certi l'oncologo gli fissa i marcatori e una tac intermedia i primi di giugno...
In attesa di tutto ciò max riprende la sua vita...ci trasferiamo nella nuova casa..lui è felicissimo, anke io..solo mi sembra tutto una grande finzione...

Arriva la tac di giugno ed il referto riporta che i puntini ai polmoni sono stabile mentre il linfonodo di è regredito a 1cm...i marcatori sono nuovamente nella norma..max inizia a credere veramente che sianon solo cicatrici da chemio...cmq si deve ancora aspettare il 2 agosto...
In attesa di ciò, due settimane prima, max vuole andare a Parigi, un viaggio bellissimo ma mentalmente molto difficile..al ritorno sapremo la verità...
Arriva il 2 agosto, io max e la madre andiamo a tor vergata per la fatidica TAC_PET...max come sempre era sorridente e diceva cercava di infondere coraggio a tutti i "tumorati" che come lui erano in attesa dell'esame..dopo 4 ore l'esame finisce...ora ci restava solo di attendere l'esame che sarebbe stato pronto al massimo entro una settimana, ma il medico dice a max di provare il sabato, ossia dopo 3 gg..

Il sabato arriva, ricordo ancora quel risveglio e le sensazioni provate quando max chiama tor vergata e apprendiamo che il referto è pronto..LUi era sorridente ci vestiamo ed andiamo..
Arriviamo lì, ritiriamo il referto e per circa 10 minuti non abbiamo avuto il coraggio di aprirlo..allora io dico a max o la va o la spacca e lo leggiamo...MAX E' GUARITO...non c'è traccia di tumore..abbiamo pianto di gioia per un giorno intero e presi dalla liberazione siamo partiti per un nuovo viaggetto in giro per l'italia..qst volta con il cuore liberooo
Max ha fatto un controllo a dicembre ed era tutto a posto, ora deve ripeterne un altro a marzo..la paura c'è..ma abbiamo tanta volgia di credere che sia tutto a posto..a luglio ci sposeremo...insomma fin'ora una bella storia alieto fine...incrociamo le dite per il futuro....

Nella speranza che qst testimonianza possa essere da aiuto ad altre persone..
Un abbraccio
Rosy Very Happy

roydeste

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 19.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia di un fortissimo 32-enne

Messaggio  annac il Ven Feb 22, 2008 12:46 pm

Cara Rosy,
questa storia è di estremo coraggio e speranza !!

Io sono convinta, l'ho visto con i miei occhi, che oggi i tumori siano curabili nella gran parte dei casi e quindi di fronte alla brutta notizia, la reazione dev'essere quella di lottare, lottare per superare!
non solo è possibile, ma è sempre più concretamente vero!

Grazie per la bella testimonianza.
avatar
annac

Messaggi : 75
Data d'iscrizione : 19.02.08
Località : milano

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia di un fortissimo 32-enne

Messaggio  Simona il Ven Feb 22, 2008 1:03 pm

Grazie mille Rosy!

Meno male che si sono anche le storie a lieto fine!
avatar
Simona

Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 19.02.08
Età : 37
Località : SOLARO (MI)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

FINALMENTE!!!!

Messaggio  debbyp1 il Ven Feb 22, 2008 1:04 pm

Grazie Rosy per la bella testimonianza!!!
Questo per dire che nella vita tutto è possibile!!!
Basta crederci! Lottare e non mollare!!!
un abbraccio. sunny
avatar
debbyp1

Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 19.02.08
Età : 41
Località : torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

ROSYMAX: binomio...vincente !

Messaggio  Ferdinando il Ven Feb 22, 2008 7:52 pm

Titolo: Rosymax: binomio vincente!
Rosy, cosa t'aspettavi mettendovi in due ( e che "duo"!) contro uno (fosse anche l'ospite inatteso e subdolo)? Se l'unione (la politica non c'entra, anche perchè adesso è PD!)fa la forza ( ed è vero!) e se i partecipanti belligeranti sono della vostra portata (tu forte, lui ...vincente!), altra conclusione
diversa da quella "tacverificata" (certificato ...canta!) dell'avventura non cercata non poteva essere che quella! E non ha senso, credimi, stare a disquisire sul...sesso degli angeli ( per chi crede): è così e vai a tutta vita !
A nome della mia ambizione grazie per il post nello spazio ferdinandeo (la proprietà privata è un diritto, o no?) che mi consente , per mero egoaltruismo, di riuscire a strappare almeno un sorriso a chi ha la (dis)avventura di leggermi! Posso così aggiungere ad una discreta lista (per falsa modestia non scrivo lunga!) anche te a mò di garanzia da far valere nelle opportune sedi(e) !
In bocca al lupo e, se puoi e stavolta sono serio, stai lontana da...noi tumorati che c'è sempre il rischio di essere troppo coinvolti nel girone doloroso dei cancerosi (qualche giorno fa avrei scritto tumorati!).
Un caro saluto anche a Max ed ai "proli" , se ne vorrete, che sicuramente saranno come voi due ( è vero che c'è anche di....meglio/peggio) sta a voi la scelta (che concessione!) . "Se è sì "non perdete tempo per goderveli senza rinunciare a niente di quello che vi potranno dare, ma fate attenzione che coi figli il tempo...vola e ve li trovate adulti dalla sera alla mattina! Ferdinando
avatar
Ferdinando

Messaggi : 111
Data d'iscrizione : 20.02.08
Età : 76
Località : Roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia di un fortissimo 32-enne

Messaggio  roydeste il Lun Feb 25, 2008 2:01 pm

Grazie Ferdiando per le tue splendite parole...
In bocca al lupo per domani..io incrocio le dita...

Rosy Very Happy

roydeste

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 19.02.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: La storia di un fortissimo 32-enne

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum